Petunie geneticamente modificate nel colore del fiore non autorizzate all'immissione in commercio

Nell’Unione europea l'immissione in commercio di materiale vegetale geneticamente modificato (OGM) è soggette ad autorizzazione ai sensi della direttiva 2001/18/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, sull’emissione deliberata nell’ambiente di organismi geneticamente modificati (OGM).

Recentemente è stata rilevata, nella rete commerciale dell’Unione europea e in quella italiana, la presenza di petunie che risultano essere geneticamente modificate nel colore del fiore.
La commercializzazione di queste petunie è vietata in tutti i paesi dell'Unione europea, compresa l’Italia, perché queste piante non dispongono della sopra citata autorizzazione all’immissione in commercio ai sensi della direttiva 2001/18/CE.

Si invitano pertanto tutti i soggetti interessati ad evitare l'acquisto e la commercializzazione delle petunie geneticamente modificate nel colore del fiore riportate nella sottostante lista onde evitare di incorrere nelle sanzioni previste dal decreto legislativo 8 luglio 2003, n. 224 di attuazione della direttiva 2001/18/CE.

Per eventuali segnalazioni o richieste di informazioni può essere utilizzato il seguente indirizzo di posta elettronica:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Qui di seguito la lista dei nomi commerciali delle petunie geneticamente modificate nel colore del fiore, non autorizzate all’immissione in commercio.

Tale lista "Consolidated list of trade names reported as genetically modified" è predisposta dalla Commissione europea e aggiornata periodicamente sulla base dei campionamenti e delle analisi di laboratorio effettuate dagli Stati membri nonché sulla base di ogni altra informazione pertinente:

Consolidated list of trade names reported as genetically modified (lista aggiornata all'28/05/2018)