Legislazione italiana

  • Stampa

Il decreto legislativo n. 224/2003 (testo coordinato), così come modificato e integrato dal decreto legislativo 14 novembre 2016, n. 227, è suddiviso in cinque Titoli e otto Allegati:

  • Il Titolo I "Disposizioni generali" (dall’art.1 all’art.6) definisce gli obiettivi del decreto stesso, i compiti dell'autorità nazionale competente (ANC), la composizione e i compiti della Commissione Interministeriale di Valutazione (CIV)*.
  • Il Titolo II (dall’articolo 7 all’articolo 14) si occupa della procedura di autorizzazione relativa all’emissione deliberata nell’ambiente di OGM per qualsiasi fine diverso dall’emissione sul mercato;
  • Il Titolo III (dall’articolo 15 all’articolo 26) riguardano le modalità per la procedura di autorizzazione per l’immissione sul mercato di OGM come tali o contenuti in prodotti;
  • Il Titolo III-bis (dall'articolo 26-bis all'articolo 26-sixies) definisce le procedura per limitare o vietare la coltivazione di OGM sul territorio nazionale (titolo introdotto dal decreto legislativo 14 novembre 2016, n. 227).
  • Il Titolo IV “Disposizioni finali” (dall’articolo 27 all’articolo 38), riguarda la riservatezza delle informazioni contenute nella notifica, l’attività di vigilanza e le sanzioni da applicare a chi non rispetta quanto stabilito dal decreto legislativo stesso.
  • Allegato I:  Tecniche di modificazione genetica (cfr. articolo 3);
  • Allegato II: Principi per la valutazione del rischio ambientale (cfr. articoli 5, 8, 11 e 16);
  •  Allegato III: Informazioni obbligatorie per la notifica (cfr. articoli 8 e 16);
  • Allegato IV:  Informazioni supplementari (cfr. articoli 16, 24 e 28);
  • Allegato V: Criteri per l’applicazione delle procedure differenziate (cfr. articolo 10);
  • Allegato VI: Linee guida per la redazione delle relazioni di valutazione (cfr. articoli 17, 20, 22 e 23);
  • Allegato VII: Piano di monitoraggio (cfr. articoli 16, 20, 21 e 22);
  • Allegato VIII: Consultazione pubblica (cfr. articoli 12 e 26).

Autorità Nazionali Competenti

Atti normativi nazionali

Giurisprudenza Nazionale

 

*La CIV ha operato fino a luglio 2012 a supporto dell'attività dell' ANC. L'articolo 12, comma 20, del decreto legge 6 luglio 2012, n. 95 "Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini" ha disposto la soppressione di molti organismi collegiali operanti presso la pubblica amministrazione tra cui la CIV.